lunedì 31 dicembre 2012

Fumetto 84


Copertina di Raul e Gianluca Cestaro

Anni Trenta: immagini e pubblicità
(Walter Iori)

Schedine di avvio alla lettura
(Luciano Tamagnini)

Un gatto per tutte le stagioni
(Luciano Tamagnini) FELIX THE CAT

Rubino cartoccino
(Luciano Tamagnini) ANTONIO RUBINO – IL CARTOCCINO DEI PICCOLI

Banche ed illustrazionii (Franco Viotto) MILLY DANDOLO – LUCILLA ANTONELLI – ATTILIO MUSSINO – ROBERTO SGRILLI – LINDA GENTILUCCI PIZZEN - SANTI

Anselmo Ballester, il cinema di carta
(Luigi Marcianò)

Uno scimmiottino tutto d’oro
(Luciano Tamagnini) IL PUPAZZETTO – SCIMMIOTTINO D’ORO – ANSELMO BALLESTER

I Big Little Book nostrani
(Enrico Anceschi) L’EROE DALLE PUPILLE SPENTE – E. AMBROSI – CASA EDITRICE CARROCCIO – BIBLIOTECHINA GLORIOSI EROI -

L’avventura possibile (Luciano Tamagnini) SERGIO TOPPI

Qual Cosa di Più Comune di un Incendio (fumetto
di Sergio Toppi)

Re Desiderio e una mostra indimenticabile
(Walter Iori) SERGIO TOPPI

Buffalo Bill: l’uomo, il personaggio e il suo circo
(Renato Rizzo)

Lacrime d’annata
(Luciano Tamagnini) ELISA TRAPANI – GIULIO BERTOLETTI – LE LAGRIME D’ORO – LIEBE UND LEIDENSCHAFTEN

Il nuovo CAF
(Enrico Anceschi) FRANCO GRILLO – LUIGI MARCIANò – SUPERMAN – TWIN EARTHS – TARZAN – STAR HAWKS -

Luck of the Legion
(Manlio Bonati) EAGLE – GEOFFREY BOND – MARTIN AITCHISON -

LUCK OF THE LEGION: The Curse of Kwa (fumetto di Geoffrey Bond e Martin Aitchison)

La grande occasione
(Rinaldo Traini)

Floriano Bozzi, il Boldini dell’illustrazione e del fumetto
(Alessandro Ceccotto)

INSERTO: Appunti sulla Bande Dessinée franco-belga
- seconda parte
(a cura di Bruno Caporlingua)

Appunti sulla Bande Dessinée franco-belga
- seconda parte
(Bruno Caporlingua)

SANDIE (fumetto di Guido Buzzelli)

Significato ottimale di un Archivio (Gianni Brunoro) GLI ARCHIVI BONELLI

Sessant’anni dopo: una Sfinge riemersa dalle nebbie dell’oblio
(Gianni Brunoro) GUIDO ZAMPERONI – LA SFINGE MASCHERATA

Antonio Guida, la Sfinge e Zamperoni (Gianni Brunoro)

Topolino, Federico Galli e l’Azione Cattolica
(Massimo Bonura) L’ASPIRANTE – MICKEY MOUSE – FEDERICO LUIGI GALLI

Inventare Arcibaldo è come un terno al lotto
(Renzo Altieri)

Le storie del fumetto italiano
(Paolo Gallinari) EPOCA

Raul e Gianluca Cestaro: da Nick Raider a Dylan Dog passando per Tex
(Luigi Marcianò)

Quei fumetti imperdibili da portare con sé (Paolo Gallinari) EDIZIONI IF – IFUMETTI IMPERDIBILI

lunedì 24 dicembre 2012

lunedì 26 novembre 2012

Mencaroneide


Nell’approssimarsi delle feste, ancora due segnalazioni di volumi in arrivo.

Credo che molti collezionisti di fumetti conoscano (almeno di fama) Luca Mencaroni come mercante di fumetti (ma anche di album di figurine).
Ma i più informati sapranno che è anche un editore.
Vorrei così segnalare due suoi volumi, che potrebbero essere di particolare interesse per gli appassionati di fumetti.

Il primo è un libro scritto dall’infaticabile Alberto Becattini e dedicato all’universo librario made in Disney: DISNEY IN ITALIA - I LIBRI ILLUSTRATI 1932-1975 (ne parlava anche l’ultimo numero della rivista dell’ANAFI).
Si tratta di un volume che scheda tutti i libri Disney illustrati pubblicati in italia tra il 1932 e il 1975 (800 libri 800!), di cui vengono forniti sia i dati editoriali (anche dell’edizione originale) che gli autori (se noti).
Il libro è illustratissimo, perché sono riprodotte a colori tutte le copertine dei libri schedati.

Non meno illustrato è il secondo volume, di cui è autore Mencaroni in prima persona: AVVENTURE NOIR.
Il libro è dedicato alla schedatura dei fumetti neri minori (ovvero degli epigoni di Diabolik, Kriminal e Satanik) pubblicati tra il 1964 e il 1970, con dati editoriali, autori, valutazioni di rarità.
Anche stavolta non mancano le riproduzioni di tutte (yes, tutte!) le copertine degli albi schedati.

Due grandi guide per i collezionisti, ma anche due libri per il piacere dei semplici appassionati.

mercoledì 21 novembre 2012

Fumetto 83


#83 – ottobre 2012 – 64+8

Copertina: Don Spaulding


Vieni avanti, cretino! (Luciano Tamagnini)

Little Beaver, piccola grande “spalla” (Alberto Becattini) RED RYDER – FRED HARMAN

LITTLE BEAVER: The Lost Tribe (fumetto)

Tonto, l’amico del Lone Ranger (Alberto Becattini) FRAN STRIKER – GEORGE W. TRENDLE – ED KRESSY - NORMAN FALLON - DICK SPRANG – JOHN WADE HAMPTON – BOB GREEN – POUL S. NEWMAN – JON L. BLUMMER – CHARLES FLANDERS – JERRY ROBINSON – CARMINE INFANTINO – TOM GILL – JEAN PILK – CARY BATES – RUSS HEATH

TONTO: Robbers’ Cache (fumetto di Alberto Giolitti)

Un libretto per Tonto (Luciano Tamagnini) ASSI DEL FUMETTO – DERBY EDITRICE - RUSTY RILEY – DICK’S ADVENTURES – POPEYE – LITTLE JODINE

Il Re dei cow boys (e il suo cavallo) (Enrico Anceschi) ROY ROGERS

TRIGGER: Bulldogger (fumetto)

Un Re a... tutto tondo! (Walter Iori) THE LITTLE KING – THE AMBASSADOR – SENTINERL LOUIE – OTTO SOGLOW

SENTINEL LOUIE (fumetto di Otto Soglow)

Il mistero degli Albi d’Oro (Luciano Tamagnini) ALBI D’ORO MONDADORI – FOSCOLO DONATI – TOPOLINO GIORNALISTA

Gloria all’illustrazione (Gianni Brunoro) HAMELIN – AD OCCHI APERTI

Quando riesplodeva la fantascienza nei fumetti (Fortunato Latella) STAR WARS – AL WILLIAMSON – RUSS MANNING – ARCHIE GOODWIN – STEVE GERBER – DON CHRISTENSEN – RICK HOBERG – ROGER MCKENZIE – MIKE ROYER – DAVE STEVENS – ALFREDO ALCALA – CARLOS GARZON – ALDEN MCWILLIAMS – VICTOR DE LA FUENTE – TOM YEATES – BRENT ANDERSON

INSERTO: Edgardo Dell’acqua: l’uomo che fu Gim Toro a cura di Luigi Marcianò con la collaborazione di Luciano Tamagnini e Gianni Brunoro)

Edgardo Dell’Acqua nei ricordi di Ario Albertarelli (Luigi Marcianò)

Quando Edgardo Dell’Acqua creò “il” suo fumetto: Gim Toro (Gianni Brunoro)

Edgardo Dell’Acqua: non solo Gim Toro (Luigi Marcianò)

Il cambio di marcia (Luciano Tamagnini) EDGARDO DELL’ACQUA

Cronologia (Luigi Marcianò) EDGARDO DELL’ACQUA

Il primo incontro (Rinaldo Traini)

Il Far West da ritagliare sul Corriere dei Piccoli: Hugo Pratt (Bruno Caporlingua)

Disney vale 300 milioni di dollari (Domenico Meccoli)

In ordine finalmente i libri Disney! (Luca Mencaroni e Alberto Becattini) DISNEY IN ITALIA - I LIBRI ILLUSTRATI 1932-1975

All’attacco, Guy! (Luciano Tamagnini) JACQUES MARTIN – GUY LEFRANC

Quando Superman era in… Intimità! (Luciano Tamagnini)

Un ciclo perennemente interrotto (Luciano Tamagnini) ONOFRIO BRAMANTE

Che mano, Bizen! (Luciano Tamagnini) ZENOBIO BAGGIOLI - REPERTORIO

Il Comicon si espande (Luciano Tamagnini) LA DIABOLIKA ASTORINA – ALFREDO CASTELLI – RANXEROX – INSIDE MOEBIUS

domenica 28 ottobre 2012

Notiziario GAF n.48


Nuova serie – settembre 2008 – pag.28+4

I “Rarissimi”. Rassegna di albi a fumetti, ante e dopoguerra, considerati pressoché – dodicesima e ultima puntata (Leonardo Gori e Sergio Lama)

I detective orientali degli anni Trenta. Seconda puntata (Alberto Becattini e Sergio Lama) CHARLIE CHAN

I periodici scomparsi: “Il Giornalino di Nonno Ebe” (Sergio Lama) IL CARTOCCINO – ETTORE BOSCHI – IL CARTOCCINO DEI PICCOLI – RINO ALBERTARELLI – JUST KIDS – AUGUSTUS DANIEL CARTER - BIG SISTER – LES FORGRAVE - LE AVVENTURE DI OCCHIOLUNGO – AUGUSTO DE ANGELIS – OMOBONO, ATTILIO MUSSINO – ZIBILLO – CARLO COSSIO – CHERUBINO MANGIASEGO – ROBERTO SGRILLI – CAPITAN BRUNELLO - NINO PAGOTTO – SCIPIONE AFRICANO – TUBOLEDTTO D’ALLUMINIO – CARMELO MAROTTA – I MISTERI DEL MARE DEL SUD – GIACINTO GALBIATI – VITTORIO COSSIO – LE DISGRAZIE DI NONNO EUSEBIO – SPINGINUVOLE E LO STRUZZO – FERDINANDO PALERMO – BUN CUORE – GIACOMINO E LA LEZIONE – LE BIRICHINATE DI LEO E LEA – GIOVANNI ANTONIO (JEAN) BUTTINI – LE AVVENTURE DI PIETRO E PAOLO – IL DIAMENTE VERDE – IL GIRO DEL MONDO DI SCIMMIOTTINA E SCOIATTOLINO – L’AQUILA AZZURRA – IL DUCA DEGLI ABRUZZI – SQUADRISMO EROICO – VOLPETTINO E LUCERTOLONE – IL TALISMANO DEI SAMMANJà – L’EREDITÀ PERICOLOSA – LE AVVENTURE DI NANO 48 – RICCIOLINA TUTTA GRAZIA – ITALINA E ROMANINO – AVVENTURE NELLA STRATOSFERA – ANTONIO CANALE – IL RAGAZZO DI PORTORIA – L’EROE DELLA TRINCEA DELLE FRASCHE – NELL’IMPERO DI HOANG II – L’UOMO INVISIBILE – CUORI INTREPIDI – MANFRE – L’ORO DELLA HEAD-DOG – PER SALVARE LA PATRIA – ZAMPA DI PANTERA – OCCHIO DI SOLE L’ULTIMO RE DEGLI INCAS – LA PRINCIPESSA MISTERIOSA – LA PERVINCA AZZURRA – UN GRANDE EROE – UN BALILLA TRA I GANGSTER – ORTENSIA TENSY ZAMARRA – IL CAVALIERE DELL’INFINITO – A LANCIA E SPADA – IL TERRORE DEL VILLAGGIO – IPSYLON – STAN LAUREL E OLIVER HARDY – LUIGI TARONI

lunedì 15 ottobre 2012

Disneyana Italiana


Di norma questo è un sito di recensioni, ovvero parlo di libri solo dopo averli visti, ma in questo caso, ho alcuni volumi in uscita che mi sento di consigliare “sulla fiducia”.

Il primo che voglio suggerire è la nuova edizione riveduta, corretta e ampliata (molto ampliata) del volume edito nel 1990 dalla Granata Press I DISNEY ITALIANI del quartetto Becattini - Boschi - Gori - Sani. La nuova edizione è in un cofanetto di due volumi edito dalla Nicola Pesce Editore.
Un’opera imperdibile.

Le altre opere che vorrei sottoporre all’attenzione del lettore fumettofilo sono le imminenti edizioni italiane, curate dalla Rizzoli-Lizard, di queste collane della Fantagraphics dedicate al MICKEY MOUSE di Floyd Gottfredson e al DONALD DUCK di Carl Barks.
Per il lettore italiano (e che legge in Italiano) sarà un’occasione imperdibile per avvicinarsi a questi capolavori del Fumetto.

giovedì 11 ottobre 2012

Quarant’anni dopo


Ieri ho preso dal mio fumettiere il nuovo volume della IDW Publishing. Il titolo è “Gasoline Alley” e i più fedeli lettori ricorderanno che di questa serie esiste già un’edizione pubblicata dalla Drawn & Quarterly Books, con titolo “Walt & Skeezix” che ha già raggiunto il quinto tomo e ha ristampato le strisce giornaliere dal 1921 al 1930.

Un altro caso d’insensata sovrapposizione editoriale?
Niente affatto!
La nuova serie di volumi della IDW si occuperà, infatti, della produzione firmata da Dick Moores, per cui partirà dal 1964, oltre quarant’anni dopo l’inizio della serie (nel 1918). Per cui la D&Q ha ancora di fronte a sé 17 volumi prima di agganciare quelli di questa nuova collana della IDW (se mai vivremo abbastanza per assistere a quest’evento...)

Naturalmente, le caratteristiche editoriali di “Gasoline Alley” non hanno niente a che spartire con quelle di “Walt & Skeezix”.
Si tratta di un cartonato di 320 pagine, con copertina plastificata a colori (e, come sarebbe ovvio, ma non sempre è, senza inutile sovracopertina), stampato in bianco e nero (ma l’introduzione non manca di immagini a colori) su bella carta pesante non patinata, in formato cm 29x22,5, al costo di 50 dollari.

Il libro, oltre ad una ricca prefazione di Rick Norwood dedicata alla vita di Moores, ristampa (a tre per pagina) tutte le giornaliere dal 1° gennaio 1964 all’11 novembre 1966.

Decisamente un volume imperdibile.

sabato 15 settembre 2012

According to Holtz


Ancora una volta devio dalla norma che mi ero proposto per presentare un volume che non è di ristampe di fumetti giornalistici americani.
Tuttavia, la deviazione dalla norma è appena percepibile, dato che il volume in questione con i fumetti giornalistici americani è strettissimamente legato.

Si tratta di “American Newspaper Comics – An Encyclopedic Reference Guide”, il tanto atteso volume di Allan Holtz (edito da The University of Michigan Press) e dedicato all’indicizzazione di tutti i fumetti delle agenzie di stampa statunitensi dal 1894 ad oggi.

Il libro è un bel cartonato di 612 pagine con copertina plastificata e dalla robusta rilegatura, in formato cm 22x28,5 e stampato in bianco e nero su buona carta opaca.
Il costo del volume non è indicato sul libro stesso, ma sembra essere di 150 dollari (così almeno dice il sito della casa editrice). Come spesso capita l’ho visto offrire a prezzi anche molto inferiori e io stesso l’ho avuto tramite Amazon.de per 99 euro (spedizione compresa).

Il volume si apre con una prefazione dello stesso Holtz che spiega la nascita del suo interesse riguardo la materia trattata e rende una serie di riconoscimenti a coloro che hanno collaborato alla stesura libro.

Quindi si passa ad una doverosa introduzione in cui l’autore spiega cosa siano i fumetti delle agenzie giornalistiche americane (quelli che spesso chiamiamo con poca correttezza fumetti sindacati) e come e con che intento si sia approcciato alla materia e quali siano state le sue fonti. Questa trentina di pagine è l’unica illustrata, ma anche l’unica oggettivamente leggibile, dato che il resto del volume è costituito da schede e più che un libro da leggere è un libro da consultare.

Seguono le 7012 schede della vera e propria guida (da ABBIE AN’ SLATS a ZOTWOTS), sintetiche, ma complete di ogni dato tecnico... e solo di quelli. Le schede non si preoccupano di presentare i fumetti da un punto di vista critico o contenutistico, ma solo di fornire informazioni sulle date di pubblicazione, gli autori, le agenzie, i formati...
Sfogliandolo, ci si potrebbe erroneamente stupire nel trovare che la scheda del non certo notissimo CHILDREN’S TALES (McNaught, 1965-1971) occupa tre colonne e mezzo (quasi due pagine), rispetto alle sole sette righe del ben più prestigioso e longevo JOHNNY HAZARD (King Feature Syndicate, 1944-1977).

Troviamo poi un secondo gruppo di schede, dedicate, stavolta ai dati storici delle agenzie di stampa (anche queste precedute da una brevissima introduzione).

Quindi abbiamo un elenco dei vari titoli raggruppati per agenzia.

Ancora un nuovo elenco di titoli stavolta raggruppati per autore (degli autori non viene fornito, purtroppo, alcun dato, neppure le semplici date di nascita e morte).

La penultima sezione elenca tutte le raccolte in volume raggruppate per titolo (dagli ABBIE AN’ SLATS di Ken Pierce allo ZORRO dell’Image).

Si chiude con l’utile elenco incrociato dei fumetti che hanno cambiato titolo nel corso della loro esistenza.

Che il volume non abbia delle illustrazioni non è un’affermazione proprio corretta.
Il libro in sé è solo minimamente illustrato (in bianco e nero e nell’introduzione), ma allegato al libro è un CD Rom con oltre 2.000 immagini (spesso a colori) che forniscono una visione più accattivante di cosa sia stato il fumetto giornalistico statunitense rispetto ai nudi e crudi dati che costituiscono il volume.

Inutile sottolineare che, nonostante il titanico impegno, il libro non mancherà di errori (nonostante un santo approccio teso a ignorare i dati non verificati) ed omissioni.

In generale, se cercate una divertente lettura questo non è il libro per voi (ricercate piuttosto il buon piccolo libro “The Funnies” di Ron Goulart).
Se pensate che questa sia la guida definitiva al fumetto giornalistico americano siete ancora in errore.
Questo libro non è la vetta, ma sarà il basamento di qualunque futura ricerca sugli American newspaper comics. D’ora in poi, qualunque saggio elaboreremo su fumetti sindacati non potremo evitare di scrivere: “Secondo Holtz...”

lunedì 10 settembre 2012

Nessuno ferma Rip Kirby!


La collana The Library of American Comics della IDW si espande inarrestabilmente (DICK TRACY, LI’L ABNER, SECRET AGENT X-9, CHUCK JONES, LITTLE ORPHAN ANNIE, POLLY AND HER PALS, MISS FURY, BRINGING UP FATHER, BLOOM COUNTY, BLONDIE, THE FAMILY CIRCUS, KING AROO, ARCHIE, ALEX TOTH, OTTO SOGLOW, TERRY AND THE PIRATES, STEVE CANYON, MILTON CANIFF, SCORCHY SMITH, FLASH GORDON & JUNGLE JIM). Ma, stavolta, non è di un’espansione che voglio parlarvi, ma di una “elevazione”. Nel senso che non si allarga il numero dei personaggi presentati, ma che una collana, che era stata pensata in soli quattro numeri, ha ora sfornato il suo quinto.

Si tratta della serie dedicata al RIP KIRBY di Alex Raymond, che, concluso il suo ciclo, prosegue adesso con il primo volume delle storie interamente disegnate da John Prentice (e scritte da Fred Dickenson).

Il volume, contenente dieci avventure cronologiche dell’occhialuto criminologo americano, si presenta con caratteristiche quasi uguali a quelli che lo avevano preceduto: stesso formato (29x26 cm),  foliazione appena inferiore (290 pagine), stesso numero e disposizione delle strisce (tre a pagina), stesso costo (50 dollari), stessa qualità di stampa e solita presenza di un bel saggio introduttivo (stavolta opera di Brian Walker).

L’unica differenza la copertina.
La sovracopertina non riprende ovviamente più il gioco dei quattro tomi precedenti, dove ad ogni volume si ripeteva l’immagine del precedente con l’aggiunta di un nuovo personaggio (nel primo, c’era il solo Rip, nel secondo lo affiancava Honey, nel terzo si aggiungeva Madelon e nel quarto Desmond chiudeva il gruppo).
Inoltre, mentre i primi quattro libri erano in fintapelle, questo quinto ha la copertina telata.

Per il resto davvero nulla di nuovo da aggiungere.

giovedì 9 agosto 2012

Il Fantasma a colori


Dopo le strisce giornaliere, la Hermes Press ci dà anche le tavole domenicali dell’eroe di Falk e Moore, THE PHANTOM, con un volume che copre i primi sette episodi a colori, dal 28 maggio 1939 all’11 ottobre 1942.

Il volume è un cartonato (con sovracopertina), stampato a colori su carta patinata di 208 pagine in formato orizzontale (cm 32x23,5).
Prefazionato da Thomas Andrae e postfazionato dal collezionista Bob Griffin (la cui collezione è stata di fondamentale importanza per la realizzazione del volume) e dall’editore Daniel Hermann (che ci spiega il lungo lavoro di restauro cui sono andate sottosposte le tavole domenicali).

Il volume ha il pregio di essere fatto di tavole in formato half-pages (il formato in cui sono stati realizzati gli originali) e non tabloid (rimontate e con allargamenti di vignette).

Ma i difetti non mancano.
Oltre oltre alle solite brutte copertine (meno male che un libro di questo tipo non vende sulla base della copertina) e alla solita povertà di materiale iconografico aggiuntivo (in gran parte pre e postfazione sono illustrate con ingrandimenti di vignette delle stesse storie presentate nel volume), un grosso problema è, invece, il colore.

Chiaramente (l'editore se ne vanta ripetutamente), le tavole sono state sottoposte ad un "forte" restauro.
Ma, forse, il restauro è stato "troppo forte".
Il risultato finale sono colori "troppo" puliti e saturi, che danno l'idea più della ricolorazione che del restauro.
Se si osservano i risguardi del libro, abbiamo l'aspetto cui, a mio parere, si doveva mirare: carta opaca, neri abbastanza netti, ma tinte meno sature e meno "perfette".
Ovviamente, le immagini dei risguardi sono enormi e ciò rende i colori più tenui (se rimpicciolisci l'immagine il colore si satura automaticamente), ma credo che, con un approccio differente al restauro, un risultato simile si sarebbe potuto ottenere anche nelle pagine interne.

mercoledì 25 luglio 2012

Buck O'Rue


Insieme al decimo albo di ON STAGE, l’ultimo gradito volume della Classic Comics Press di Charlie Pelto è “The adventures of Buck O’Rue and his horse Reddish”, dedicato alla ristampa di una serie minore degli Anni ’50, un western umoristico, opera di due vecchi autori disneyani: Dick Huemer e Paul Murry.

Il volume, curato da Richard P. Huemer e Germund Von Wowern, è, come sempre, più spartano rispetto a quelli della Fantagraphics o della IDW Publishing, ma decisamente ben fatto.

Dietro una colorata copertina plastificata con un disegno di Gerben Walkema (imitante perfettamente lo stile di Murry), abbiamo un brossurato in formato 21,5x28 cm, con 304 pagine in bianco e nero, ben stampate su carta opaca.
Per i suoi 30 dollari, il libro offre una gradevole grafica e una ricca (e ben illustrata) parte saggistica che ci parla degli autori e dell’agenzia che distribuì il fumetto, con foto, materiale promozionale, esempi di sceneggiatura comparati ai disegni finali etc.

Le avventure di Buck sono divise in tre sezioni.
La prima ristampa strisce giornaliere e tavole domenicali dal 15 gennaio al 20 maggio 1951.
La seconda ristampa le strisce giornaliere dal 21 maggio al 19 luglio 1052.
La terza ristampa le tavole domenicali dal 27 maggio al 7 dicembre 1952.
La ragione di questa distinzione è che, solo nel primo periodo, giornaliere e domenicali erano intercalate tra loro con un unico filo narrativo.

Non mancano delle note esplicative inserite qui e lì e l’unico dispiacere è che qualche rara striscia non sia stata reperita (considerata la scarsa distribuzione di questo titolo, potrebbe essere persa per sempre) e che qualche domenicale sia in formato quarto di pagina e non mezza pagina, per cui è priva di alcune vignette.

Globalmente, un libro delizioso che ci pemette di riscoprire un fumetto gradevole, pure se, all’epoca della sua pubblicazione, sfortunato.

domenica 24 giugno 2012

Notiziario GAF n.47


Nuova serie – giugno 2012 – pag.28+4

I “Rarissimi”. Rassegna di albi a fumetti, ante e dopoguerra, considerati pressoché – undicesima puntata (Leonardo Gori e Sergio Lama)

Il passero che diventò sparviero (Claudio Dell’Orso) WILL SPARROW – KURT CAESAR (GIACOMO AVAI) – FEDERICO PEDROCCHI (LUIGI CORDERO) – DINO E DARIO – AURELIO GALLEPPINI – GIOVANNI BENVENUTI – J. VAN STRAELEN

I detective orientali degli anni Trenta. Prima puntata. (Alberto Becattini e Sergio Lama) CHARLIE CHAN – ALFRED ANDRIOLA, CHARLES RAAB – EARL DERR BIGGERS - 

Un “corto” di Trent (fumetto di Rodolphe e Leo)

mercoledì 13 giugno 2012

Captain Easy da Crane a Turner


Omaggio 2012 – pag.192+4 (cm 24x34)

Copertina: Massimo Gamberi (colori: Massimiliano Guadagni)

Isy ed io (Luciano Tamagnini) PICCOLI ALBI NERBINI

Captain Easy, avventurieri quintessenziale (Alberto Becattini) WASH TUBBS AND CAPTAIN EASY

Gli autori di Captain Easy (Alberto Becattini) ROY CRANE – BELA ZABOLY – LESLIE TURNER – HOWARD BOUGHNER – RUSS WINTERBOTHAM – WALT SCOTT – BILL CROOKS – FRANK ROBERGE – GEORGE EVANS – MELL GRAFF – AL MCWILLIAMS – JIM LAWRENCE – MICK CASALE

CAPTAIN EASY SOLDIER OF FORTUNE: t.d. dal 30 luglio 1933 al 1° dicembre 1935 (fumetto di Roy Crane) traduttore Paolo Gallinari

CAPTAIN EASY: s.g. dal 17 gennaio al 23 luglio 1949 (fumetto di Leslie Turner) traduttore Paolo Gallinari

lunedì 11 giugno 2012

Fumetto 82


Questo piccolo blog festeggia quattro anni di vita con il suo post #250.

Come già anticipato in questo post, FRANK CARTER ha avuto un’altra pubblicazione (e cartacea perdipiù): le sue prime 43 strisce sono state pubblicate sulla rivista Fumetto dell’ANAFI in un nitido bianco e nero.

#81 – maggio 2012 – 64+8

Copertina: Massimo Bonfatti

Un mare vastissimo nel quale tuffarsi (Andrea Leggeri) WEBCOMICS

Fumetti nella Rete (Fortunato Latella) WEBCOMICS

FRANK CARTER (fumetto di Carlo Coratelli e Fortunato Latella)

Dalla carta alla rete, dalla rete alla carta, è una strada a due sensi (Paolo Gallinari) PAOLA BARBATO – DAVVERO

Il futuro è mettere tutto al servizio di tutti (Paolo Gallinari) GIACOMO BEVILACQUA – A PANDA PIACE

Il fumetto su carta? Un oggetto di merchandising! (Paolo Gallinari) SHOCKDOM – LUCIO STAIANO

La Free Press a strisce (Enrico Anceschi) MASCHERA GIALLA – RUTIN

Tex: il valzer dei titoli e delle strisce (Gianluigi Angeletti)

Fiorenzo Ivaldi, che “inventò” l’Hugo Pratt (Gianni Brunoro)

La Storia di un Incontro (fumetto di Stelio Fenzo)

Un disegnatore tra arte, spregiudicatezza e libertà di volare (Luigi Marcianò) STEFANO BABINI

INSERTO: Quando Magnus illustrava... (a cura di Daniele Bevilacqua e Giuseppe Guarnieri)

I lavori giovanili per le Edizioni Malipiero: uno sguardo (inedito) alla produzione di Roberto “Magnus” Raviola (Daniele Bevilacqua e Giuseppe Guarnieri)

Angoulême 39: la Francia ricomincia da “uno” (Evariste Blanchet)

Il ritorno di Leo Pulp (Luciano Tamagnini) MASSIMO BONFATTI

Il nuovo VOM (Luciano Tamagnini) VOCI D’OLTREMARE

Zambù Eroe per Forza (fumetto di Benito Jacovitti)

La grande passione del 1936 (Massimo Alberini) I QUATTRO MOSCHETTIERI

Soldatini di carta sul Vittorioso (Bruno Caporlingua) FRANCO CAPRIOLI – OTTO SCARPELLI

Franco Caprioli e i soldatini di carta (Fulvia Caprioli)

Abrams, libri sui fumetti... non scontati (Paolo Gallinari) ABRAMS BOOKS