giovedì 15 ottobre 2015

Un Flash Titanico

Come aveva promesso, la britannica Titan Comics, dopo la ristampa in tre volumi del FLASH GORDON di Alex Raymond, prosegue nella cronologia della tavole domenicali dell'eroe di Mongo, pubblicando tutte quelle realizzate da Austin Briggs tra il 1944 e il 1948.

Come per i precedenti volumi, si tratta di un libro cartonato di 224 pagine, di formato orizzontale (29x26 cm), ben stampato a colori su carta opaca, al prezzo di 37,99 sterline.

Il volume ha una piccola prefazione illustrata di Doug Murray su Austin Briggs, mentre le tavole sono state restaurate da Pete Maresca (della Sunday Press Books, che presto ci darà WHITE BOY di Garrett Price).

Oltre ad essere un bel volume, lo rende molto prezioso l'essere praticamente la prima dignitosa, integrale e fedele ristampa del FLASH GORDON di Briggs (di cui abbiamo visto ristampare solo le giornaliere e mai le domenicali).

5 commenti:

Rex ha detto...

Finalmente anche il sottovalutato Briggs ha la sua ristampa. Hai letto la "stroncatura" di Barbieri nel suo non eccezionale saggio del quale non ricordo il titolo? Secondo me non lo ha capito affatto.

Ma i volumi del Gordon-Titan sono la base di quelli italiani della Cosmo?... questi ultimi non mi sono sembrati granché, anche se li ho comprati lo stesso.

A quando un'edizione a colori del Gordon di Mac Raboy? La Dark Horse l'ha pubblicato in bianco e nero, ma Mac funziona solo a colori.

Sauro Rex

fortunato ha detto...

L'edizione a colori del FLASH GORDON di Raboy ce la darà sempre la Titan Comics (il progetto si chiama The Complete Flash Gordon Library...)

Sì, la Cosmo si è basata sul materiale della Titan, ma credo usando carta e cartonatura differenti.
Per inciso, non ho idea (e ho dei dubbi) che la Cosmo andrà oltre il FLASH GORDON di Raymond.

fortunato ha detto...

Mi rimangio tutto…
Nell'ultimo numero di Anteprima (n.292, pag.150) la Cosmo annuncia il quarto volume di FG cin le tavole di Briggs.

Fallmont ha detto...

Ciao ragazzi ho visto che la titan salta macraboy e va diretta su dan Barry .. ma qualcuno ci capisce qualcosa ?

fortunato ha detto...

Sì, è così,
Ignoro il reale motivo, ma posso fare due ipotesi.

La prima è una supposta maggiore qualità/appetibilità delle Sundays di Barry (anche meno ristampate)..

La seconda ipotesi è che, più o meno recentemente, le Sundays di Raboy erano state integralmente ristampate dalla Dark Horse (anche se in volumi brossurati e in bianco e nero).
Non trascurerei neppure che la rivista bimestrale Comic Revue ristampa da tempo le tavole di Raboy a colori (la stessa rivista ristampa pure Barry, ma nella versione giornaliera).